Gruppo SC - Sollevamento Cose
Apri
Gruppo SP - Sollevamento Persone
Apri
Gruppo GVR - Gas, Vapore, Riscaldamento
Apri

Le attrezzature di lavoro sono suddivise in 3 macro-categorie:

SC – Sollevamento Cose (gru a torre, gru su autocarro, autogru, gru a struttura limitata, gru a ponte e a portale, carrelli semoventi a braccio telescopico, argani e paranchi, idroestrattori).

SP – Sollevamento Persone (piattaforme di lavoro auto-sollevanti su colonna, ascensori e montacarichi da cantiere, carri raccogli frutta, scale aeree ad inclinazione variabile, ponti mobili sviluppabili, ponti sospesi).

GVR – Gas, Vapore, Riscaldamento (attrezzature a pressionegeneratori di vapore, recipienti di gas e vapore).


CONTESTO NORMATIVO

L’articolo 71 del Decreto Legislativo 81/2008 obbliga il datore di lavoro a sottoporre le attrezzature di lavoro, indicate nell’ Allegato VII, a verifiche periodiche volte a valutarne l’effettivo stato di conservazione e di efficienza ai fini della sicurezza. 

Il 24 maggio 2012 è entrato in vigore il DM 11 aprile 2011 “Disciplina delle modalità di effettuazione delle verifiche periodiche di cui all’All. VII del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81” che dà anche a soggetti privati abilitati come Con For Srl, che ha ricevuto l’autorizzazione dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, la possibilità di svolgere le verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro in sostituzione dei soggetti pubblici INAIL, ASL e ARPA.

Il DM 11/04/2011 definisce:

VERIFICA PERIODICA: le verifiche periodiche sono finalizzate ad accertare la conformità alle modalità di installazione previste dal fabbricante nelle istruzioni d’uso, lo stato di manutenzione e conservazione, il mantenimento delle condizioni di sicurezza previste in origine dal fabbricante e specifiche dell’attrezzatura di lavoro, l’efficienza dei dispositivi di sicurezza e di controllo.

PRIMA VERIFICA PERIODICA: è la prima delle verifiche periodiche e prevede anche la compilazione della scheda tecnica di identificazione dell’attrezzatura di lavoro.

Per lo svolgimento delle verifiche periodiche successive alla prima il datore di lavoro può rivolgersi direttamente in prima istanza al Soggetto Abilitato; mentre per l’esecuzione della prima verifica periodica il datore di lavoro deve presentare richiesta esclusivamente all’INAIL indicando comunque il Soggetto Abilitato che interverrà entro 45gg se la richiesta non venga evasa dell’Ente Pubblico il quale incaricherà il Soggetto Abilitato indicato nella richiesta.

2018 Con For - Tutti i diritti riservati - Partita Iva 02660410602