skip to Main Content

Formazione finanziata con fondi interprofessionali

I Fondi Paritetici Interprofessionali (Legge 388/2000) sono organismi di natura associativa promossi dalle organizzazioni di rappresentanza delle Parti Sociali attraverso specifici Accordi Interconfederali stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori maggiormente rappresentative sul piano nazionale, finalizzati alla promozione di attività di formazione rivolte ai lavoratori occupati.

Finanziano piani formativi aziendali, settoriali, territoriali o individuali destinati al personale dipendente delle aziende aderenti, compresi gli apprendisti.

Le imprese aderenti possono destinare la quota dello 0.30% dei contributi che già versano all’INPS tramite il modello UNIEMENS (il cosiddetto “contributo obbligatorio per la disoccupazione involontaria”) ad uno dei Fondi Paritetici Interprofessionali, attraverso le dichiarazioni contributive mensili inviate tramite modello Uniemens, senza alcun aggravio di costi. I datori di lavoro possono aderire ad un secondo fondo esclusivamente per la formazione dei propri dirigenti scegliendo tra i Fondi costituiti per tale scopo.

Con For Formazione può indirizzarvi nella scelta del fondo adeguato alle vostre necessità formative e indipendentemente dal fondo a cui l’azienda aderisce

Con For Formazione consente di formare i vostri dipendenti con significative agevolazioni economiche, ottenendo finanziamenti per singole iscrizioni a corsi del nostro catalogo e/o attivando piani formativi aziendali personalizzati

Con For Formazione si pone come punto di riferimento per tutte quelle imprese che intendono sfruttare le opportunità offerte dai Fondi Interprofessionali per la Formazione Continua, attraverso le seguenti attività

CON FOR È IL PARTNER IDEALE PER FARSI FINANZIARE LA FORMAZIONE CONTINUA

ZERO COSTI! SOLO VANTAGGI!

I nostri uffici sono a disposizione per individuare la migliore soluzione alle vostre
esigenze di formazione.

Bonus Formazione 4.0

L’obiettivo principale per cui è stato istituito il credito d’imposta è per permettere l’acquisizione e il consolidamento delle competenze tecnologiche rilevanti per la realizzazione del processo di trasformazione tecnologica e digitale delle imprese.

Incentivare la formazione del personale dipendente alle competenze tecnologiche e digitali, le quali risultano essere estremamente importanti per rimanere competitivi in un contesto globale fortemente industrializzato e d’avanguardia.

I punti di forza sono molteplici:

  • è rivolta ad una larga platea di destinatari: piccole, medie e grandi imprese operanti nei settori più diversificati;
  • il credito è riconosciuto in percentuale variabile, fino ad un massimo del 50%;
  • la formazione può essere realizzata in aula e a distanza, attraverso piattaforme dedicate;
  • estrema adattabilità dei percorsi formativi alle reali esigenze aziendali;
  • riduzione del cuneo fiscale e aumento della liquidità nel periodo d’imposta successivo.

Il credito d’imposta formazione 4.0 sarà valido fino alla fine del 2022 e si amplia anche l’elenco delle spese ammissibili.

Contattaci per ricevere una consulenza gratuita per accedere al credito d’imposta per la formazione 4.0.

Back To Top